Storia

L’attuale villa è il risultato della trasformazione di edifici più antichi, che la nobile famiglia Masini Luccetti, realizzò con più interventi. 1638,  è  la data posta sulla parte superiore della parete Nord che attesta la trasformazione in villa dell’ edificio più antico. Nel catasto Mazzoni del 1790 si ha la prima testimonianza disegnata dell’intera proprietà: il  palazzo con il  giardino che ha inglobato l’antico tracciato della via pubblica per Seravezza,  il pozzo e la grotta rustica collegata alla sorgente che alimenta ancora oggi la fontana del “giardino segreto” o “giardino degli aromi” a Sud. Tra  la fine del XVIII e il primo ventennio del XIX secolo, la proprietà viene ampliata e riconfigurata assumendo i caratteri che mantiene ancora oggi: un parco dall’andamento irregolare di gusto paesaggistico avvolge il  palazzo gentilizio su cui spicca lo stemma di marmo dei Masini Luccetti.

“…ci trovammo in luogo, che senza muovere i piedi, col solo girar della testa vedevamo una valletta o giardino d’ Arcadia, un orrido della Svizzera , e un vasto prospetto del mediterraneo….” Nel 1833 Pietro Giordani ricorda il sito della Coloreda,  da cui si poteva godere una straordinaria varietà di vedute, dai monti al mare, quando intorno alla villa erano solo oliveti e il Fiume Versilia la lambiva con le sue acque di marmo. Il punto di vista era  quel “giardino d’Arcadia”  da cui deriva il toponimo riportato nel catasto Leopoldino  corrispondente  al giardino alto della villa con la scalinata che sale sulla collina  annunciata dalle statue  di due pastori. Arcadia e Coloreda  ossia  Colle del Lauretum designano un sito ameno, in cui la cultura e la natura si armonizzano. Un luogo che negli ultimi due secoli si è trasformato coi laboratori del marmo, dando al paesaggio una configurazione del tutto particolare: un misto di natura coltivata, rocce arcaiche,  operosità artistica. Un paesaggio infranto dai blocchi di marmo pronti a diventare sculture che accoglie un sito UNESCO, laboratori e  fondazioni d’arte come Henraux e  ARKAD vere e proprie eccellenze nel mondo.